Palocci C.

L'eredità di EXPO

Rivista : Anno 44/Numero 3
Autori/Authors : Palocci C.

Sommario
Nel 2015 il tema dell’alimentazione è stato al centro dell’attenzione globale, e allo stesso tempo, ha reso partecipe ogni cittadino del mondo. L’Expo nei suoi 184 giorni di vita non ha coinvolto solo i 20 milioni di visitatori nel sito espositivo a Milano, ma anche tante altre persone di tutte le età e diverse realtà di tutto il mondo, tra cui tante imprese, università, organizzazioni, istituzioni che hanno contribuito, insieme, a riflettere sul tema e a sviluppare idee, opinioni, progetti. L’Expo è stato un luogo dove si sono intersecati tra loro grandi temi. 7000 eventi si sono dedicati ad approfondire il tema, migliaia di incontri realizzati anche fuori del sito espositivo. Grazie al lavoro di WikiExpo, una piattaforma condivisa e aperta, è stato possibile raccogliere tutti gli eventi che hanno attraversato i sei mesi della manifestazione.

Expo 2015: tecnologie e soluzioni innovative per il futuro alimentare del pianeta

Rivista : Anno 44/Numero 2
Autori/Authors : Palocci C.

Sommario

Siamo giunti nel pieno dell’Esposizione Universale, dove ogni giorno hanno luogo diversi appuntamenti come presentazioni, convegni, dibattiti, rassegne ma tutti con un tema comune e, soprattutto, globale: nutrire il pianeta.
Data l’importanza del tema trattato, oltre alla presenza di più di 130 Paesi e delle organizzazioni internazionali sono state aperte le porte anche alle organizzazioni della società civile e alle aziende private in quanto interlocutori chiave nel dibattito mondiale sulle sfide legate all’alimentazione e al cibo. Le prime perché abbiano la possibilità di valorizzare la propria esperienza e attività, ponendo in rilievo le best practices sul tema, le seconde, perché permettono di integrare il tema con il mondo aziendale, motore della ricerca e del progresso, senza il quale non sarebbe possibile concretizzare le tante idee proposte.

Una lente d’ingrandimento sull’EXPO 2015

Rivista : Anno 44/Numero 1
Autori/Authors : Palocci C.

Sommario

All’inizio del nuovo millennio, con l’inarrestabile crescita demografica, il pianeta terra si trova di fronte a una sfida che mette in discussione la sua stessa sopravvivenza, il problema dell’ alimentazione visto sotto tutti i suoi vari aspetti. Intorno a questo tema si incentra l’Expo di Milano 2015 che non intende essere, come in passato, un’esibizione tecnologica e architettonica che testimoni la “grandeur” d’un paese, bensì vuole proporsi come laboratorio di idee, esperienze, progetti convergenti sul tema dell’ alimentazione e delle risorse alimentari. Storicamente la prima esposizione fu nel 1851 a Londra, ricordata come la Great Exhibition. Particolarità di queste Esposizioni Universali, ospitate da un unico paese e che vedono la partecipazione di più nazioni, è che alcune delle loro strutture sono poi diventate simboli cittadini o nazionali come la Torre Eiffel a Parigi nel 1889, l’Atomium di Bruxelles del 1958, l'acquario di Genova nel 1992 e caso interessante è stata la costruzione del quartiere Eur di Roma costruito in previsione dell'Esposizione Universale del 1942, che non si svolse mai a causa della seconda guerra mondiale.

Back to top