Torti E.

Alimenti funzionali: legislazione europea

Rivista : Anno 45/Numero 2
Autori/Authors : Torti E.

Riassunto

Il mercato ortofrutticolo gode di un notevole incremento nella distribuzione di prodotti della categoria di IV gamma. Quest’ultima è costituita da vegetali freschi che vengono sottoposti ad operazioni, quali: selezione, mondatura, taglio e lavaggio allo scopo di renderli pronti ad essere consumati nell’immediatezza. Tale categoria comprende: le insalate, le verdure per le minestre, i spinaci, la frutta, alcune verdure singole o miscelate insieme. I prodotti in esame hanno conquistato sempre maggiore spazio nei punti vendita e nei supermercati, in ragione del loro gradimento da parte dei consumatori e della loro duttilità ai nuovi stili alimentari, poiché si adattano facilmente ai ritmi incalzanti della vita quotidiana. Siffatti prodotti, invero, sono in grado di contemperare esigenze di praticità, tramite il confezionamento in semplici porzioni, con aspetti di genuinità, garantiti da trattamenti tecnologici minimi al fine di conservare invariate le caratteristiche proprie dei prodotti vegetali freschi. Indubbia l’utilità e la comodità del consumo di prodotti di IV gamma, i quali, peraltro, mantenendo intatte le qualità organolettiche presenti al loro interno, assicurano l’assunzione costante e benefica di fibre, di sali minerali e di antiossidanti. Del pari, tra gli aspetti negativi di simili vegetali va annoverato il prezzo troppo alto in confronto alle verdure e alla frutta fresche. Ciò è dovuto alle svariate procedure e alle numerose operazioni a cui sono sottoposti e che richiedono, inoltre, non solo l’utilizzo di una buona refrigerazione e del continuo mantenimento della catena del freddo, ma anche l’effettuazione di minuziosi controlli e di dettagliate verifiche lungo tutta la filiera per ottenere un prodotto con elevati livelli qualitativi ed ottimi standard microbiologici. La normativa relativa ai prodotti di IV gamma non aveva mai avuto una regolamentazione specifica fino al 2011, anno in cui l’Italia, per prima in Europa, ha previsto una disciplina ad hoc per tali prodotti. Dacchè vi è stata l’ introduzione della Legge n.77/2011, la quale ha trovato pieno compimento con l’entrata in vigore del Decreto di Attuazione n. 3746/2014. Il Decreto suindicato stabilisce dettami chiari e significativi da rispettare nell’intera filiera produttiva e distributiva degli ortofrutticoli di IV gamma. Vengono, infatti prescritte, non soltanto disposizioni in merito ai requisiti igienico - sanitari, bensì anche quelle inerenti ai parametri chimico e fisici da osservare durante le procedure di lavorazione, inoltre, sono fissati espressamente i valori della temperatura da mantenere nelle predette procedure, sono precisate, altresì, le caratteristiche degli stabilimenti di produzione, nonché le norme in tema di etichettatura e di imballaggio. Pacifica, pertanto, l’importanza attribuita dal legislatore italiano alla correttezza dell’intero processo produttivo, in mancanza della stessa viene meno, infatti, la conservazione delle qualità organolettiche, della freschezza, della genuinità e la sicurezza dei consumatori.

Il microbiota umano: funzioni biologiche e interrelazioni con lo stile di vita e alimentare

Rivista : Anno 45/Numero 1
Autori/Authors : Pacelli S. Torti E. Merendino N.

Riassunto

Il microbiota umano è l’insieme dei microrganismi simbiotici (virus, batteri, archea) che abitano l’organismo umano, distribuiti in molti tessuti e organi: dalla pelle alla cavità orale, dagli organi genitali ai diversi tratti delle vie aeree; inoltre ultime ricerche hanno evidenziato un microbiota anche in zone considerate sterili fino a qualche anno fa, come mammella e vescica. Il microbiota non è stabile nel corso della vita, ma subisce delle modificazioni, legate al periodo di vita e ovviamente all’alimentazione del soggetto. Il microbiota assolve numerose funzioni come: produzione di metaboliti, regolazione dell’assorbimento di diversi minerali, regolazione del sistema immunitario. Inoltre il microbiota sembra essere implicato in molte patologie, da quelle neurodegenerative a quelle metaboliche, sino al cancro. In questo lavoro di revisione abbiamo preso in considerazione l’insieme dell’ecosistema microbico umano e come esso possa essere modulato da differenti abitudini di vita e stili alimentari.

Abstract

Human microbiota is the totality of the symbiotic microorganisms (virus, bacteria, archea) dwelling in the human body. They are located in a lot of tissue and organs: from skin to oral cavity, from sex organ to different portions of the breathing apparatus. New researches highlighted that microbiota is present also in areas evaluated sterile till few years ago, like breast and bladder. Microbiota undergoes some alterations during life, connected with life’s phase and obviously to the nutrition of the subject. Microbiota performs copious functions as: production of metabolites, control of absorption of some minerals and regulation of immune system. Moreover some researches are declaring that it is involved in many pathologies, from neurodegenerative disease to metabolic disease, to cancer. In this work of review, we evaluated the human microbic ecosystem and searched how it could be modulated by various lifestyles and nutrition ways.

Back to top